Inizia Davos, finisce Obama

Il giudizio sulla gestione della crisi da parte di Barack Obama è chiaro: 5–. Più vicino a un 4+. Solo che i veri guai, per lui, devono ancora arrivare e non verranno dal Congresso o dall’opposizione repubblicana (che, dopo la vittoria in Massachusetts ha numeri “invalicabili” per la riforma della sanità) ma da Davos, la piccola cittadina svizzera che dal 27 al 31 gennaio ospiterà il tradizionale World Economic Forum. A Davos, quest’anno, ci sarà la più alta concentrazione di banchieri come non si era mai vista. E il motivo è semplice: smontare pezzo per pezzo la proposta di Obama di rifondare il settore finanziario americano imponendo dei limiti alla crescita delle banche maggiori e imponendo nuove tasse per 9 miliardi l’anno per 10 anni.
E’ possibile che da Davos arrivi la bordata finale al progetto del presidente anche perché da lì partiranno le parole d’ordine quali “nuove tasse impediscono la crescita”, “il problema non è che le banche siano too big to fail”, “è un falso problema separere le attività retail da quelle di investimento” e via dicendo. Portabandiera di questa posizione pro-banche è Alistair Darling, cancelliere dello Scacchiere inglese. Sono convinto che a Davos se ne vedranno delle belle. E che sarà anche molto istruttivo: dato che il tema di quest’anno è “Improve the State of the World: Rethink, Redesign, Rebuild” sarà infatti molto utile sapere come i 2.500 leader invitati pensano di ripensare, ridisegnare e ricostruire il mondo. Che alcuni di loro hanno contribuito a mandare in recessione.

Fonte immagine: http://trendsupdates.com/wp-content/uploads/2009/02/world-economic-forum-davos.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: