Le 5 cose che Berlusconi dirà alla Marcegaglia

Domani sarà interessante ascoltare Berlusconi a Parma, all’assise degli industriali di Confindustria. Piccola parentesi: la Confindustria di Emma Marcegaglia rappresenta imprese che danno lavoro a poco più di 5,5 milioni di dipendenti, circa un quarto di tutti gli italiani che lavorano, un po’ poco per ergersi ad arbitri dell’economia nazionale e, sulla base delle proprie priorità, stabilire quali siano anche quelle del Paese.Comunque sia: domani Berlusconi parlerà agli industriali. Che cosa gli dirà? La prima cosa che immagino dirà sarà che (1) finalmente partono le riforme. Istituzionali. E qui mi aspetto già i mugugni della platea alla quale interessa abbastanza poco il semipresidenzialismo alla francese o il modello tedesco. Poi dirà che (2) il Pil italiano è dato in crescita, nel primo trimestre, dell’1,2%, e qui mi immagino il pensiero dell’imprenditore medio: “Non è mica merito tuo”. Poi dirà che (3) è partita la riforma fiscale e che (4) il federalismo delle tasse sarà realtà prima della fine della legislatura. All’industriale medio, però, il federalismo interessa solo se gli farà pagare meno tasse, solo che su questo decisivo punto il ministro dell’Economia Tremonti ha accuratamente sempre evitato di esprimersi. Poi dirà che (5) il Pdl è unito, compatto, coeso. E, anche in questo caso, l’interesse è vicino allo zero.

Eh sì: ascoltare il suo discorso sarà davvero coinvolgente. E anche la replica della Marcegaglia.

fonte immagine

Annunci

Tag: , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: