Il rating di Moody’s? Spazzatura

La fantasmagorica cappella di Moody’s è un bene per l’Italia. Certo, abbiamo sofferto un giorno di passione in Borsa, ma da lunedì sui mercati internazionali si respirerà un’altra aria. Una delle più importanti agenzie di rating internazionali che prima dice che le banche italiane possono essere contagiate dalla crisi greca e che poi il giorno dopo ritratta e dice che invece sono tra le più solide del continete (come è successo oggi alla presentazione del rapporto Moody’s sull’Italia) fa precipitare sotto zero il livello di credibilità dei rating di queste società, ricordiamolo sempre, anglosassoni.
Sarà difficile, d’ora in poi, dare la stessa importanza alle parole che pronunciano queste agenzie che, ricordiamo sempre anche questo, già avevano perso gran parte della loro autorevolezza in occasione dello scoppio della crisi finanziaria americana, quando si scoprì che le valutazioni dei titoli derivati erano totalmente sballati, non tenevano conto dei sottostanti ed erano assegnate (oso dirlo) quasi a caso.
Moody’s non è più l’oracolo dal quale tutti ci aspettiamo di sapere il livello della nostra affidabilità. Adesso è lei a dover dimostrare a noi di esserlo. Che rating dovremmo dare a Moody’s? Se me lo chiedessero direi che non andrebbe oltre un Ba1 che equivale a titoli spazzatura, con un outlook stabile.

fonte immagine

Annunci

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: