Niente aiutini al governo

Se nel momento in cui un governo è costretto dalle circostanze a prendere decisioni importanti, gravi e impopolari, che richiedono il sostegno dei partiti dell’opposizione, ma non ci riesce, allora è grave. Se Silvio Berlusconi e il ministro dell’Economia Giulio Tremonti temono di non far comprendere agli italiani la gravità del momento che impone scelte drastiche, difficili da ingoiare e per farlo si appoggiano a Udc o Pd, allora significa che il loro governo è già finito.
Anche senza il sostegno dei finiani (ma voglio vedere chi, all’interno dell’ex An fedele a Fini vota contro la manovra) Berlusconi ha tutte le possibilità di far passare i tagli che sono necessari, se non si fida dei suoi parlamentari (che, grazie al “porcellum” ha scelto lui stesso) allora tanto vale davvero varare un esecutivo di unità nazionale come vuole Casini. Ma sarebbe una sconfitta storica, che ci ricorderemo per decenni perché significherebbe che nessun governo, nemmeno uno che ha 100 parlamentari di vantaggio sull’opposizione, è in grado di varare le riforme delle quali il Paese ha bisogno. Sarebbe la certificazione del potere di veto dell’opposizione, di qualsiasi opposizione. Ogni governo sarebbe lì solo per, come si dice, gli “affari correnti”, perché per quelli importanti avrebbe bisogno dei voti dell’opposizione. Invece non deve essere così: un governo deve decidere. Se viene battuto va a casa, ma non si fa mantenere con i voti di chi ha dimostrato di non condividere nulla della sua azione politica. Non è il caso di infliggere al Paese l’umiliazione di avere un governo “bamboccione”.
Ecco perché che Berlusconi e Tremonti riescano a guidare l’Italia in questo momento e che riescano a farlo da soli, senza i voti un po’ pelosi di Udc e Pd, è una sfida politica che va oltre i fatti contingenti. Ed ecco perché occorre che proprio loro due, per il bene di tutti, si dimostrino uniti e respingano con chiarezza le avances di Franceschini e Casini che vogliono accreditare l’immagine di uomini responsabili. Ma si presentano sotto le sembianze di corvi.

vedi anche:
http://www.tasse-fisco.com/finanziaria-manovra-dl/nuova-manovra-economica-2010-pensioni-stipendi-liquidazioni-pubblico/2799/

e

http://www.thefrontpage.it/2010/04/24/i-paletti-del-bipolarismo/

fonte immagine

Annunci

Tag: , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: