Un Paese a compartimenti stagni

Gianfranco Fini ha deciso di costituire il suo gruppo autonomo anticipando la probabile espulsione dal partito. Mossa tattica intelligente, prevedibile (e in molti l’avevano prevista) e, a modo suo, onesta.

I rapporti tra Fini e Berlusconi sono il riflesso dei rapporti nella società. In questo senso la politica è lo specchio perfetto dell’Italia. L’incomunicabilità tra il presidente della Camera e il presidente del Consiglio è la stessa incomunicabilità alla quale abbiamo assistito nella vicenda Pomigliano tra Marchionne e la Fiom e che rischia di provocare catastrofi: la disdetta del contratto nazionale dei metalmeccanici, l’uscita della Fiat da Confindustria (una bella tegola per l’immagine della Marcegaglia), e il trasferimento all’estero di alcune produzioni destinate all’Italia. Ma è anche la stessa incomunicabilità alla quale si assiste sulla vicenda Expo tra il ministero Tremonti, Formigoni e la Moratti che rischia di far fare all’Italia una figuraccia planetaria perché non ci si riesce a mettere d’accordo se i terreni sui quali deve nascere l’Expo debbano essere espropriati o no. E di esempi così se ne possono fare a decine.
Il punto è che in questo Paese ognuno ha ricominciato (ma, avevamo mai smesso?) di fare allegramente i propri interessi senza che nessuno e, in questo caso, nemmeno i politic per i quali dovrebbe essere il loro core business, s’interessi al bene generale, di tutti. Così la Fiom pensa alla politica prima che agli operai, Fini più a succedere a Berlusconi che alla stabilità del governo, Berlusconi prima alla propria sopravvivenza che a raggiungere un onorevole compromesso, i coordinatori del Pdl prima a salvaguardare il proprio ruolo che sacrificarsi per il bene dell’esecutivo. E la cosa peggiore è che ciò che si vede all’orizzonte è solo una maggiore instabilità.

Annunci

Tag: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: