Berlusconi chiede a Fini ciò che Marchionne chiede a Pomigliano

Il voto che Berlusconi vuole a settembre sui quattro temi fondamentali per il governo equivale a un referendum parlamentare sul governo. Infatti le garanzie che Berlusconi chiede a Fini sono della stessa natura di quelle che Marchionne chiede agli operai di Pomigliano: che la “produzione” vada avanti senza interruzioni, che se si vuole fare sciopero lo si dica prima e che i patti vengano rispettati senza se e senza ma. Manca solo la richiesta dei 18 turni. E comunque, in entrambi i casi, se il risultato del voto non è soddisfacente: tutti a casa.

Annunci

Tag: , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: