“MANI BUCATE” Venezia taglia i sussidi ai gondolieri

Anche il servizio di traghetto su gondole a Venezia finisce nell’elenco dei risparmi di spesa pubblica: il Comune, in accordo con la categoria dei maestri del remo, vuole chiudere il rubinetto del contributo annuale di 600mila euro al servizio pubblico da ‘parada’ (il traghetto su gondola tra le rive del Canal Grande), con l’obiettivo di arrivare “ad una autonomia gestionale piena” da parte dei gondolieri, basata “su un contratto di servizio e tariffe adeguate”.
La rivoluzione nella sovvenzione dei traghetti – sono 6 in città i punti di collegamento ‘pubblici’ con gondola, da Punta della Dogana a Santa Sofia – potrebbe avvenire entro un paio d’anni. La novità, inserita in un atto di indirizzo sul trasporto cittadino approvato dalla giunta veneziana, è stata annunciata dall’assessore alla mobilità Ugo Bergamo. Il confronto con l’Ente Gondola e i Bancali (l’associazione dei gondolieri) è già iniziato; Bergamo ha detto di credere che si possa arrivare ad un accordo entro l’anno. “L’associazione di ‘Bancali’ si farà carico di tutti i gondolieri – spiega il presidente, Aldo Reato – Abbiamo dato piena disponibilità a collaborare al Comune: sia perché ci rendiamo conto del momento economico difficile, e questi contributi potrebbero essere destinati altre urgenze; sia perché vogliamo un progetto che valorizzi il servizio da ‘parada’, com’era un tempo”. Inevitabile pensare che la ‘privatizzazione’ del traghetto possa portare ad un aumento delle tariffe. Oggi si pagano 50 centesimi per attraversare in gondola il Canal Grande.
“Vedremo, – dice Reato – le tariffe andranno fissate in accordo con il Comune. Ma l’idea è di non far pesare aumenti sui veneziani. Se ci sarà un ritocco potrebbe essere solo per i turisti”. Il mancato introito da fonte pubblica, secondo Reato, potrebbe essere compensato da un maggior numero di utenti, possibile – aggiunge – con una campagna di informazione, aiutata da mappe e stradari che aiutino i turisti e i visitatori a scovare sulle rive del Canal Grande questo antico, affascinante e (ancora) economico servizio di trasporto. (Ansa.it)

Annunci

Tag: , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: