“MANI BUCATE” Perchè non bisogna dare altri 178 milioni a Termini Imerese

Temo che se un giorno decidessi di fare il sequel di “Mani bucate” (approposito, è arrivato alla seconda edizione), beh, quel giorno dovrei ricominciare il viaggio nel mondo dei sussidi pubblici alle imprese private partendo dalla storia della Dr Motors che in questi mesi sta rilevando lo stabilimento della Fiat a Termini Imerese. Quello che si sta compiendo in Sicilia ha tutte le caratteristiche dell’ennesima operazione scientifica di sperpero di denaro pubblico. Spiego perché.

La Fiat, come noto, ha deciso di chiudere la fabbrica siciliana nonostante abbia ricevuto, come racconto in “Mani bucate” una parte di 300 milioni di euro nel 2009 destinati sia a Termini che a Pomigliano d’Arco, oltre ad altri finanziamenti a fondo perduto per altri 40 milioni di euro circa (senza contare i fondi ottenuti dai suoi fornitori. A subentrare al Lingotto saranno tre imprese tra le quali la più importante è la Dr Motors di Massimo di Risio alla quale sono stati promessi, dall’ex ministro dello Sviluppo (?) economico Paolo Romani e dal presidente della Regione Sicilia Raffaele Lombardo, 178 milioni di euro pubblici con i quali i due politici sperano di ricollocare, presso la Dr, i 1.300 dipendenti della Fiat.

Attualmente la Dr assembla nella sua fabbrica di Macchia d’Isernia, in Molise, tre modelli automobilistici prodotti dalla cinese Chery: il Suv compatto Dr5, la Dr2 e la citycar Dr1. Di quest’ultimo modello, quello più di successo, sono state immatricolate tra gennaio e luglio del 2011, 1500 esemplari. E’ possibile, per voler essere ottimisti, che alla fine dell’anno la Dr riesca a immatricolare 3500-4000 Dr1 che, lo ripeto, è il suo modello di maggior successo. Domanda: come si può pensare che con 3.500 immatricolazioni l’anno si possa dare lavoro a 1.300 persone? Mistero. E come si fa a pensare di aumentare a 60mila le immatricolazioni del 2012, come prevede il piano industriale. Altro mistero.

I progetti, insomma, sono totalmente in-credibili ed è probabilmente questa la ragione di uno stanziamento-monstre a favore della Dr: 178 milioni a fronte di un impegno da parte di di Risio ad investire capitali propri per 125. Come si può pensare che la Dr possa riuscire dove la Fiat ha fallito e che ha lasciato la fabbrica di Termini nonostante vi producesse quello che io chiamo in “Mani bucate” “il modello più sussidiato di sempre, la Lancia Ipsilon” che rappresenta comunque un successo commerciale? Lasciamo stare per un momento che l’amministratore delegato Marchionne ha abbandonato la Sicilia anche perché è riuscito ad ottenere sussidi in Serbia ben maggiori di quelli che l’Italia gli poteva erogare (ho dovuto scrivere tre pagine solo per citare per titoli i sussidi della Fiat in Serbia), e concentriamoci sulla Dr. Il suo piano industriale è inconsistente. E anche la nuova vettura annunciata dalla società molisana per il 2012, un’utilitaria da 11mila-13mila euro, che si chiamerà Dr3, non sembra per nulla in grado di raggiungere la quota di 60mila immatricolazioni previste dai progetti dell’industriale che Romani e Lombardo hanno approvato. Ecco come si sprecano soldi pubblici: credendo di “fare i buoni” dando 178 milioni ad imprenditore privato credendo che possano risolvere i problemi di un’area che, per rinascere, ha bisogno che qualcuno risolva ben altre urgenze. Prima fra tutte la logistica a pari merito con la legalità. Solo allora i 178 milioni potrebbero irrorare un terreno fertile per gli imprenditori che trovassero conveniente insediarsi in Sicilia. Oggi quei soldi servono solo per mantenere in piedi un’altra cattedrale del deserto siciliano.

Annunci

Tag: , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: