“MANI BUCATE” Perché è giusto tagliare (e di molto) i fondi per l’editoria

Oggi sono stato ospite di Andrea Vianello ad Agorà su Rai3. Tema: il taglio dei sussidi pubblici all’editoria rischiano di far fallire 100 testate e mandare sulla strada 4mila persone. Insieme a me hanno parlato Vincenzo Vita (Pd), Felice Belisario (Idv), Gabriele Polo (Manifesto) e Arturo Diaconale (L’Opinione). Il video lo potete vedere qui.
Vorrei fare un commento alla fine di un’interessantissima discussione. Dal mio punto di vista il problema non è “se” finanziare l’editoria, ma “quanto” finanziarla e, soprattutto, “chi” finanziare. Premetto, se non si è capito, che personalmente sono a favore dei contributi pubblici ai giornali, ma quando ho affrontato il tema dei soldi (che, ribadisco a rischio di essere noioso, sono soldi prelevati dalle tasse degli italiani) a favore della stampa, mi si sono rizzati i capelli in testa. Non volevo letteralmente credere a ciò che stavo leggendo. Il risultato delle mie ricerche li ho scritti in “Mani bucate”, e quindi non mi dilungo. Segnalo solo che oltre ai soldi pubblici di provenienza statale c’è un mondo immenso e sconosciuto di sussidi pubblici provenienti dai fondi regionali. Un’orgia di finanziamenti scandalosa.
Però non bisogna piangere lacrime di coccodrillo. I politici che oggi dicono che sarebbe gravissimo se chiudessero 100 testate e se 4mila persone restassero senza lavoro (al di là dei numeri che non so quale affidabilità abbiano) sono gli stessi che hanno approvato leggi di spesa incredibili, scandalose, clientelari, le quali hanno prodotto truffe, raggiri, sprechi al di là dell’immaginabile arricchendo non tanto i dipendenti dei giornali, ma i loro editori, cioè industriali (diciamo) privati che hanno usato i soldi pubblici non per esprimere un’idea di società, di economia, di politica particolare, ma per avere o un ritorno cash sui loro portafogli o per avere uno strumento di influenza politica sul Parlamento. Questa è la realtà, e nessuno, mentre si approvavano quelle leggi, dico, nessuno, ha alzato il dito per segnalare i possibili abusi che si sarebbero potuti verificare, per sostenere che dare soldi a giornali in cooperativa rischiava di dare soldi a truffatori. E nessuno si è opposto alla concessione di ben 5 milioni di euro l’anno divisi a metà tra due web tv facendole passare per organi di partito mentre in realtà erano strumenti della lotta politica tra due correnti dello stesso partito. Francamente è insopportabile che gli italiani, oltre ai costi della democrazia, abbiano dovuto finanziare lo scontro di potere all’interno di un partito tra due esponenti antropologicamente inconciliabili.
Ecco: tutto questo è finito. I sussidi pubblici all’editoria sono stati drasticamente ridotti. Il contributo statale è passato da 300 milioni di euro a meno della metà e i giornali che ci vanno di mezzo sono, purtroppo, anche quelli che avrebbero il “diritto” (parola da usare con grandissima cautela ma l’utilizzo, in questo caso, è giustificato) di continuare ad andare in edicola. E’ sbagliato? Certo che è sbagliato, ma quesi giornali e quei giornalisti che oggi rischiano il posto, negli anni passati non hanno condotto nessuna battaglia politica per tagliare inimmaginabili sprechi compiuti sulla pelle di chi paga le tasse. Adesso è arrivato il conto. E, purtroppo, lo pagano anche loro.

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , ,

11 Risposte to ““MANI BUCATE” Perché è giusto tagliare (e di molto) i fondi per l’editoria”

  1. Eloisa Says:

    “MANI BUCATE Perché è giusto tagliare (e di molto) i
    fondi per leditoria | Mani bucate – Marco Cobianchi” was honestly
    entertaining and insightful! In todays universe honestly, that is challenging to do.
    Thank you, Kenny

  2. http://nebulouspaddle188.Soulcast.com/1001/IT-Assistance-will-be-Crucial-for-virtually-any-Excellent-Company Says:

    Wonderful website you have here but I was wanting to know if you knew of any message boards that cover the same topics discussed
    here? I’d really love to be a part of community where I can get comments from other knowledgeable people that share the same interest. If you have any recommendations, please let me know. Kudos!

  3. Madonna Says:

    “MANI BUCATE Perché è giusto tagliare
    (e di molto) i fondi per leditoria | Mani bucate – Marco Cobianchi” was a truly good posting,
    . Keep writing and I’m going to continue to keep reading! Regards -Winifred

  4. Chinese Gadgets Says:

    Why visitors still use to read news papers when in this technological globe the whole thing is presented on web?

  5. this contact form Says:

    I was suggested this blog via my cousin. I’m now not positive whether this submit is written via him as nobody else recognize such distinctive about my trouble. You are incredible! Thanks!

  6. Leslie Says:

    You truly produced quite a few excellent ideas
    in your posting, “MANI BUCATE Perché è giusto tagliare (e di molto) i fondi per leditoria
    | Mani bucate – Marco Cobianchi”. I may you should be returning to your blog soon
    enough. Thanks ,Randall

  7. Carmon Says:

    You constructed many superb stuff inside ur blog post, “MANI BUCATE
    Perché è giusto tagliare (e di molto) i fondi per leditoria | Mani bucate – Marco Cobianchi”.
    I will be coming to your webpage shortly. With thanks -Lindsey

  8. Roger Says:

    Whatever honestly encouraged you to compose “MANI BUCATE Perché è giusto tagliare (e di molto) i fondi per leditoria | Mani bucate – Marco Cobianchi”?
    I personallytruly enjoyed the blog post! Thanks for your time -Stuart

  9. Kristal Says:

    “MANI BUCATE Perché è giusto tagliare (e di molto) i fondi per leditoria
    | Mani bucate – Marco Cobianchi” ended up being a remarkable article and therefore I really was indeed very satisfied to come across it.

    Thank you,Garland

  10. realestateeconomics Says:

    great! i’m so glad that if found your web site I will be sharing this for later!
    – real estate 08873 is a passion of mine and and your “MANI BUCATE Perché è giusto tagliare (e di molto) i fondi per leditoria | Mani bucate – Marco Cobianchi” article is absolutely great work.

    great stuff, I’ll check back again real soon!

  11. fanfunsweepstakes.com Says:

    I drop a comment each time I like a post on a website or I have
    something to contribute to the conversation. Usually it’s a result of the sincerness displayed in the post I browsed.
    And after this post MANI BUCATE Perché è giusto tagliare (e di molto) i fondi per leditoria | Mani bucate
    – Marco Cobianchi. I was actually excited enough to
    drop a commenta response 😛 I do have a couple of
    questions for you if it’s allright. Could it be just me or do a
    few of these remarks look like they are written by brain dead people?
    😛 And, if you are posting on other sites, I’d like to keep up with everything new
    you have to post. Could you make a list all of all your community
    pages like your linkedin profile, Facebook page or twitter feed?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: