“MANI BUCATE” Due milioni a quattro film. Paga la Regione Toscana

La Toscana ha appena approvato lo stanziamento di nuovi fondi regionali per il cinema. Un vizio. Non c’è regione italiana che non finanzi società produttrici di lungometraggi, a patto che le loro produzioni avvengano sul territorio. così non solo c’è una gara tra le amministrazioni locali a chi dà più soldi ma soprattutto, i produttori non sono liberi di scegliere dove andare, di scegliere la location migliore, perchè attirati come api sul miele dei soldi pubblici. In “Mani buicate” racconto decine di casi di film prodotti qua e là in Italia solo per approfittare degli aiuti regionali.
Ecco i film che la Toscana produrrà, la casa di produzione e l’importo assegnato. Il totale? 1.946.473,20 euro pubblici.

Acciaio (Palomar) 196.300
Una bella estate (Cattleya) 493.300
Senza ritorno (Kaos) 557.486,60
La mia amica Greta (Progetto Immagine) 699.386,60

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: