“MANI BUCATE” La Ue contro Portovesme, Ila e Eurallumina: restituite 18 milioni all’Italia

L’Alcoa non è l’unica azienda sarda mantenuta da soldi pubblici grazie a sconti sulla bolletta elettrica. E gli allevatori padani non sono gli unici che devono restituire soldi allo Stato. Ci sono, infatti, anche Portovesme, Ila e Eurallumina, tre aziende sarde la cui storia racconto in “Mani bucate” e che nei giorni scorsi è arrivata a conclusione.

E la conclusione non è edificante: la Commissione europea ha infatti condannato l’Italia per non aver ancora incassato, a quasi un anno di distanza, i soldi che l’Antitrust europeo ha deciso dovessero essere restituiti. Motivo? E’ sempre lo stesso: tariffe elettrice preferenziali non compatibili con le regole Ue che falsano la concorrenza e danno un vantaggio competitivo alle aziende. “Per porre rimedio alla distorsione della concorrenza che gli aiuti incompatibili hanno causato nel mercato interno è indispensabile che essi vengano recuperati rapidamente” ha dichiarato Joaquín Almunia, vicepresidente della Commissione e Commissario responsabile per la Concorrenza. Non vorrei essere ripetitivo, ma bisogna ricordare che quelle tariffe elettriche preferenziali non sono, tecnicamente, “soldi pubblici”, cioè, non escono dalle casse dello Stato: escono dalle tasche dei cittadini che pagano le imprese con un prelievo sulla bolletta elettrica. Se l’Italia riuscisse a farsi restituire i soldi, però, quei soldi andrebbero nelle casse dello Stato e credo che molto difficilmente verrebbero restituiti a chi li ha versati effettivamente, cioè a noi.

Di quanto stiamo parlando? Circa 18 milioni di euro. Noccioline rispetto ai 295 milioni che deve restituire l’Alcoa, l’azienda multinazionale americana che ha deciso di chiudere lo stabilimento sardo e che ha in comune con le altre tre, Portovesme, Ila e Eurallumina, proprio il fatto che, come loro, lascerà quest’anno la Sardegna. Portandosi via i debiti che ha nei confronti dello Stato e, soprattutto, dei sardi.

Ultima considerazione: come mai il governo presieduto da un ex commissario alla Concorrenza non ha ancora mosso un dito per farsi restituire quei soldi?

Annunci

Tag: , , ,

6 Risposte to ““MANI BUCATE” La Ue contro Portovesme, Ila e Eurallumina: restituite 18 milioni all’Italia”

  1. cam sex Says:

    Klar wird der Sex Sex chat mit sexcams 2 Cam Abenteuer hierdurch zu einem
    wahren Ereignis, welches sicherlich keiner der Beteiligten jemals wieder vergessen wird.

  2. free naked live sex cams Says:

    Excellent blog you’ve got here.. It’s difficult to find good quality writing like yours these days.

    I truly appreciate people like you! Take care!!

  3. live sex show Says:

    Today, I went to the beachfront with my children. I found a sea
    shell and gave it to my 4 year old daughter and said
    “You can hear the ocean if you put this to your ear.” She placed the shell to
    her ear and screamed. There was a hermit
    crab inside and it pinched her ear. She never wants to go back!
    LoL I know this is totally off topic but I had to tell
    someone!

  4. live sex chat, free live sex chat, sex chat, live free chat Says:

    You enter simple fact a new excellent web marketer. The web site filling pace is astounding. Apparently you do just about any one of a kind secret. What’s more, The subject matter are usually must-see. you might have conducted an outstanding activity during this subject!

  5. cam for Free Says:

    This is really interesting, You are an excessively professional blogger.

    I have joined your feed and look forward
    to in quest of extra of your magnificent post. Also, I have shared your site in my social networks

  6. mythemagicofmakingupreview.tumblr.com Says:

    I don’t write a lot of remarks, however i did some searching
    and wound up here MANI BUCATE La Ue contro Portovesme,
    Ila e Eurallumina: restituite 18 milioni allItalia | Mani bucate –
    Marco Cobianchi. And I actually do have some questions for you if it’s allright.
    Could it be only me or does it look as if like a few of these comments come across
    like they are written by brain dead people?
    😛 And, if you are posting at additional sites,
    I’d like to follow everything new you have to post.
    Would you make a list of all of your community pages like your
    twitter feed, Facebook page or linkedin profile?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: