Il destino dell’Alcoa è nelle mani dell’Europa, non in quelle di Passera

Il ministro dello Sviluppo Corrado Passera, dopo l’infelice battuta (“per l’Alcoa non c’è soluzione”) ha detto che per conoscere il nome di un possibile compratore occorrerà attendere mesi. Non si sa quanti, perchè Bruxelles non comunica mai una data entro la quale darà il suo verdetto. Cosa c’entra Bruxelles? C’entra, perchè l’Italia ha chiesto una proroga degli aiuti all’Alcoa per i prossimi tre anni, fino al 2015. Gli aiuti per i quali l’Italia ha chiesto l’ok dell’Antitrust di Bruxelles riguardano i cosiddetti contratti “super-interrompibilI”, quelli che, in cambio del rischio di vedersi staccare la spina con un preavviso di appena poche ore, consentono di pagare molto meno l’elettricità. Tecnicamente non è un aiuto di Stato, visto che si tratta di un contratto commerciale, ma, visti i precedenti, con inchieste europee che hanno scoperto aiuti illegittimi dati per anni alle aziende sarde, è bene andarci con i piedi di piombo e ottenere l’assenso europeo.

Questo è il motivo per il quale qualsiasi tavolo tecnico, di crisi, d’emergenza, chiamatelo come volete, non serve assolutamente a nulla fino a quando non arriverà il via libera dell’Antitrust. Ed è per questo che mi stupisco di tutta questa agitazione attorno a nomi di fantomatici potenziali acquirenti che, allo stato, non ci sono. 

Annunci

Tag: , ,

3 Risposte to “Il destino dell’Alcoa è nelle mani dell’Europa, non in quelle di Passera”

  1. Investing Press » Markets Says:

    Hello, I enjoy reading through your post.
    I like to write a little comment to support you.

  2. L'Italia processata alla Corte di Giustizia europea per la vicenda Alcoa Says:

    […] quella dei sanzionati. E pensare che solo qualche mese fa il Governo aveva addirttura chiesto una proroga degli aiuti all’Alcoa per i prossimi tre anni, fino al […]

  3. L’Italia processata alla Corte di Giustizia europea per la vicenda Alcoa | Informare per Resistere Says:

    […] quella dei sanzionati. E pensare che solo qualche mese fa il Governo aveva addirttura chiesto una proroga degli aiuti all’Alcoa per i prossimi tre anni, fino al […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: