Luigi Abete: “Montezemolo non ha capito che con Fini non si va da nessuna parte”

Secondo senso:

Luigi Abete (Bnl): “Berlusconi è entrato in politica nel 1994 e ha coperto uno spazio che era rimasto vuoto. Ma oggi la poltica c’è, i partiti ci sono”;
voleva dire:
“Montezemolo non ha capito che con Fini non si va da nessuna parte”.

fonte immagine

Annunci

6 Risposte to “Luigi Abete: “Montezemolo non ha capito che con Fini non si va da nessuna parte””

  1. moscara paolo Says:

    QUI NESSUNO HA MAI CAPITO ALCUNCHE (PER NON DIRE PAROLACCE)! L’UNICO MODO PER PER FAR RISORGERE QUESTO PAESE SAREBBE QUELLO DI HITLER CON GLI EBREI, AL LORO POSTO SAREBBE NECESSARIO UNO STERMINIO DI MASSA DI TUTTI QUEI CIALTRONI DI POLITICI CHE STANNO AL GOVERNO OPPOSIZIONE INCLUSA!

  2. Eugenio Esposito. Says:

    La persona raffigurata, per capacità, meriti acquisiti, profonda conoscenza del paese, e, di tutte le sue articolate complessità, qualora avesse la possibilità di poter governare “da subito”, riuscirebbe nell’arco di una legislazione a restituire quella “dignità peculiarmente italiana” ad un paese che ha smarrito se stesso ed ha svilito “la propria dignità” in prostitute di basso ed alto rango, vallette, bunga bunga, vilipendi allo Stato, ed attentati alla magistratura ed alla costituzione…….Governo Abete da subito!!!!!…….con il beneplacito del Capo dello Stato…..della Confindustria…… dei Sindacati……dei laici…..e dei cattolici……L’Italia nelle mani del “granitico sannita”……..alleluia!!!!!……..Sono sicuro che potremmo “far tuonare” l’inno di Mameli aggiungendovi quelle strofe……SU CUI SI E’ DOVUTO SEMPRE TACERE……O PRODURE OMISSIONI……PER NASCONDERE “LA VERGOGNA”.

  3. Eugenio Esposito. Says:

    Pochi conoscono “a fondo” la storia della tanto bistrattata Italia, sulla quale in tanti si stanno accanendo, (agevolati anche dagli squallidi esempi di inciviltà di litigiosità e divisioni a vario titolo perpretati), le cui origini vanno a ritroso nel tempo ed ancor prima della tanto vituperata unità sancita nel 1861……..Eppure, se andassimo a “scandagliare” in profondità la storia di questo paese, potremmo scoprire con “incalcolabile stupore”, che, la totalità dei paesi europei e non, ai quali
    ci si ispira per additare le nostre manchevolezze, nel corso dei 2 trascorsi secoli, attinsero al “modello sociale e politico Italiano” per costruire democrazie “invidiabili”……..Guarda un po’!!!!!!…..Cose da Pazzi!!!! ….verrebbe da dire!!!!….eppure è così!!!!…Impariamo a conoscere meglio la nostra storia, ed a “conoscerci” più in profondità, ne trarremo tutti un grande esempio, ed un grande giovamento…….L’ITALIA HA BISOGNO DI RICONQUISTARE E RIPRISTINARE LA CIVILTA’ SMARRITA……. PER POTER RI-ASSURGERE A FARO DELLA CIVILTA’ E DELL’UMANITA’……..

  4. gerardo capone Says:

    Quando il governo decida a togliere qualche accisa . Se la prendono sempre con il cittadino che lavora . Quando decidono di togliere qualche parlamentare e di ridurre i loro benifici . Non si riesce più a vivere paghiamo troppe tasse . Se si riduce qualche tassa si spenderebbe di più e cosi l’economia inizia a girare . Togliere le super pensioni devono vivere come noi cosi possono vedere come’ dura arrivare a fine mese .

  5. Massimo Petrella Says:

    Luigi Abete?
    Chi il presidente BNL? Quell’ipocrita che parla bene e poi la sua banca si comporta in modo meschino con i Reggiolesi che avevano una fideiussione garantita dalla sua banca non corrispondendogli ne gli interessi ne le spese legali? In difetto la sua banca non avrebbe pagato le fideiussioni e si sarebbe andati alle calende greche con la lotteria giudiziaria!

  6. Massimo Petrella Says:

    Luigi Abete?
    Chi il presidente BNL? Quell’ipocrita che parla bene e poi la sua banca si comporta in modo meschino con i Reggiolesi terremotati che avevano una fideiussione garantita dalla sua banca non corrispondendogli ne gli interessi ne le spese legali? In difetto la sua banca non avrebbe pagato le fideiussioni e si sarebbe andati alle calende greche con la lotteria giudiziaria!
    BNL “ricatta” i terremoatati bisognosi dei propri denari per ristrutturare i propri edifici lesionati. Vergogna!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: