Posts Tagged ‘cinema’

“MANI BUCATE” Lo Stato spende 11,9 miliardi in sussidi alle imprese (Ragioneria dello Stato). Ma quello che incassano è molto di più

6 gennaio 2012

Lavoce.info ha pubblicato un intervento di Guido Nannariello molto importante. Secondo i dati elaborati dal servizio studi della Ragioneria Generale dello Stato i sussidi alle imprese, nel 2010, sono stati pari a 11,9 miliardi. Un dato che si avvicina più ai 30 miliardi che stimo in “Mani bucate” che ai 3,4 miliardi della Confindustria. Ma non è questo il punto. Il punto è che questi numeri, che , ripeto, sono di fondamentale importanza e dovranno essere presi in esame nel corso della spending review che il governo Monti sta effettuando sui capitoli di spesa pubblica, non tengono conto di altri tipi di sussidi che sfuggono alla contabilità nazionale.
Qui potete leggere l’intervento di Nannariello.

 

Questa la mia risposta

I dati del dott Nannariello sono una risposta definitiva alla polemica sull’entità della spesa pubblica sotto forma di sussidi alle imprese. Tuttavia se si cambia punto di vista e si guarda al fenomeno degli “aiuti di Stato”; (in senso lato) dal lato dell’impresa, le cose cambiano notevolmente. Prima osservazione: i sussidi alle imprese energetiche “verdi” non vengono erogati a valere sul bilancio pubblico, ma direttamente dalle bollette dei consumatori e quindi sfuggono alla contabilità nazionale. Tali sussidi sono stati pari, nel 2010, a 3,4 miliardi e portano il totale dei sussidi per quell’anno a quota 15,3 miliardi. Seconda osservazione: le imprese italiane (ad esempio i produttori cinematografici) accedono ad sussidi europei attraverso fondi gestiti direttamente dall’Europa e non dalle autorità nazionali e che, quindi, ancora una volta, non sono quantificati nel bilancio dello Stato. Terza osservazione: non è possibile quantificare nemmeno i sussidi che le imprese italiane ricevono all’estero come, ad esempio, Fiat in Serbia. Quindi se se la spesa pubblica è di 11,9 miliardi, i sussidi effettivamente incassati sono considerevolmente superiori.

“MANI BUCATE” Niente soldi per il film su Eluana di Marco Bellocchio (ecco perché)

30 dicembre 2011

Il Consiglio regionale del friuli Venezia Giulia ha approvato, su proposta di una trentina di consiglieri di maggioranza (Pdl, Lega Nord, Udc, Fli) e d’opposizione (Pd), un ordine del giorno che impegna la Giunta a non concedere finanziamenti per produzioni cinematografiche che non rientrino nelle finalità della legge 21/2006. A farne le spese è stato Marco Bellocchio e il suo film La bella addormentata, ispirato alla vicenda di Eluana Englaro. (more…)

“MANI BUCATE” Sconti fiscali anche per “This must be the place” di Paolo Sorrentino

11 ottobre 2011

“This must be the place” dev’essere un gran bel film. Bel cast, bella storia, un Sean Penn strepitoso e un gran regista italiano, Paolo Sorrentino. Un altro che farà strada in America, solo che la farà con i soldi degli italiani. (more…)