Posts Tagged ‘Pierferdinando Casini’

INTERMEZZO La politica degli acronimi

18 gennaio 2012

L’”euromozione” a sostegno del governo che sarà firmata da ABC (Alfano Bersani Casini) ha già fatto dire a qualcuno che quello che sta per nascere è un “compromesso storico” o “governissimo” che vedrebbe alleate non solo la destra e la sinistra ma, addirittura, anche il centro dello schieramento politico. E’ chiaro che la firma dei tre leader sotto un documento che sostiene gli sforzi “europei” del governo sia un toccasana per quest’ultimo, ma aprirebbe problemi non indifferenti nei vari schieramenti.

Ser, infatti, si vedono le cose dal punto di vista delle strategie in vista delle prossime elezioni, i tre leader politici hanno più di un problema a firmare tutti la stessa mozione. Nel centrodestra si approfondirebbe il solco tra i due ex alleati di governo e renderebbe assai complicato ricreare l’asse BB (Berlusconi Bossi) sia pure nella nuova versione AB (Alfano Bossi). Ma soprattutto renderebbe praticamente impossibile il già complicatissimo ACB (Alfano Casini Bossi) anche se aprirebbe uno spiraglio per  ACR (Alfano Casini Rutelli) mentre resta sempre possibile ACL (Alfano Casini Lombardo). Tutto potrebbe cambiare nel caso in cui si immaginasse un cambio al vertice di uno dei partiti che stavano al governo: in quel caso non sarebbe irealistico pensare ad un AM (Alfano Maroni) che potrebbe dare vita anche ad AMC (Alfano Casini Maroni).

Nel centrosinistra la situazione è ugualmente complicata. C’è un ampio schieramento che vorrebbe BVD (Bersani Vendola Di Pietro) ed è quello che in questo momento sta più soffrendo perché da una parte deve sostenere il governo e dall’altro deve riuscire a non rompere con i maggiori oppositori del governo stesso. L’attuale leadership del maggior partito d’opposizione vuole tenersi le mani libere per verificare la possibilità di BC (Bersani Casini) e, magari, perché no? un BCR (Bersani Casini Rutelli). E se BBC (Bersani Bossi Casini) è impossibile, c’è chi, soprattutto al nord, non vede di cattivo occhio BCM (Bersani Casini Maroni).

Ovviamente anche ACF (Alfano-Casini-Fini) è un’ipotesi che non si può escludere così come AFCM (Alfano Fini Casini Maroni) che sarebbe un ritorno ai bei tempi passati: In ogni caso tutto dovrebbe essere considerato nell’ottica del vero nodo politico al quale ACVFBBMRLD stanno già lavorando: decidere chi tra LAM (Letta Amato Monti) mandare al Quirinale.

 

 

Annunci

La terza gamba del Pd

15 novembre 2010

 

Rosy Bindi: “Dovremmo allearci con Fini e Casini che tentano di costituire il terzo polo”.

Voleva dire

Il futuro del Pd è di diventare la terza gamba del terzo polo.

Bersani: le difficoltà sono evidenti

10 novembre 2010

 

Pierluigi Bersani: “Le difficoltà sono evidenti”.

Voleva dire

Non posso fare una mozione di sfiducia perché non passerebbe, Fini non vuole aprire la crisi, se propongo la sfiducia a Bondi rischia che si salva, ho il fiato sul collo dei rottamatori, Franceschini è sparito, Letta non so dove sia, Casini mi ha mollato, Vendola va da Fazio, Rutelli non conta niente, nessuno mi vuole come candidato premier, Prodi non vuol tornare e Bossi non mi risponde nemmeno al telefono. Le difficoltà del Pd sono evidenti.

Casini: ci bum ci bum bum…

8 novembre 2010

 

Pierferdinando Casini: “Fini ha posto oggi, con grande serietà, i problemi che noi abbiamo sollevato inascoltati fin dalla nascita del Pdl e dalla campagna elettorale del 2008”.

Voleva dire

Via, via, vieni via con me, niente più ti lega a questi luoghi, neanche questi fiori azzurri, du du du du du, ci bum ci bum bum, du du du du du…

Casini e l’Udc poco competitivo

26 ottobre 2010

Pierferdinando Casini: “Marchionne ha ragione, non siamo competitivi”.
Voleva dire
Anche l’Udc deve aumentare la sua competitività per battere la
concorrenza di Fini a destra e di Rutelli a sinistra. Senza aiuti di
Stato.

Quei rom dell’Udc

16 settembre 2010

Luca Zaia: “Troppi democristiani in movimento”.

Voleva dire

Quelli dell’Udc sono come i nomadi: arrivano non invitati, rubano voti e quando se ne vanno tocca a noi pulire.

Casini: la maggioranza entrerà nel nostro partito

12 luglio 2010

Secondo senso

Pierferdinando Casini: “Il nostro partito non ha alcuna intenzione di entrare nella maggioranza”;

voleva dire

“Dopo la crisi di governo sarà la maggioranza ad entrare nel nostro partito”.

fonte immagine

Politica: il cinismo di chi combatte solo se sa di vincere

2 luglio 2010

Ieri il corriere della Sera ha pubblicato due interviste. Una a Pierferdinando Casini (Udc) e una a Ugo Sposetti (Pd) entrambe sulla questione del voto di sfiducia al ministro Aldo Brancher. Casini e Sposetti la pensano allo stesso modo. “Presentare una mozione così vuol dire rafforzare il governo e rilegittimare Brancher” (Casini). “Branchr non verrà sfiduciato e si parlerà solo del fatto che la nostra mozione non è passata” (Sposetti). (more…)