Posts Tagged ‘Walter veltroni’

“MANI BUCATE” Una risposta a Bombassei sugli aiuti di Stato e sugli industriali che li sprecano

12 dicembre 2011

Devo una risposta ad Alberto Bombassei. Il presidnete della Brembo, e principale candidato alla successione di Emma Marcegaglia alla guida della Confindustria, ha rilasciato un’intervista a Dario Di Vico del Corriere della Sera nella quale rigetta una delle tesi di “Mani bucate”, cioè che gli industriali sciupino i soldi pubblici che vengono loro affidati per produrre innovazione, ricchezza e occupazione. Però, alla fine, dice che è vero… (more…)

Perchè dire no alla patrimoniale

31 gennaio 2011

Teoricamente non vedo nulla di male in una patrimoniale. Praticamente sarebbe come issare una bandiera bianca in segno di resa davanti alle difficoltà economiche contingenti. Mettere una patrimoniale sarebbe l’ammissione di non essere riusciti (ma ci si è provato?) a dare quella “botta secca”, per usare le parole di Berlusconi, all’economia. Pensare di risolvere il problema dal lato del debito senza la “botta secca” è tipico dei rinunciatari, dei conservatori, degli anti-riformisti. E mi stupisce che sia stato per prima Veltroni a proporla e non, ad esempio, Nichi Vendola.

Ma occorre essere contrari alla patrimoniale anche per un altro motivo. E cioè che astrarrebbe la politica dalle sue responsabilità. Aumentare le tasse, perché la patrimoniale questo è, sarebbe un modo per coprire i difetti di politica economica. Più politica e meno tasse, perdiana!

 

Veltroni: Se partecipo a risse, a giochi, o a duelli, perdo

3 luglio 2010

Secondo senso:

Walter Veltroni: “Mi sottraggo, non partecipo a risse, a giochi, a duelli”;

Voleva dire:

Se partecipo a risse, a giochi, a duelli, perdo.

fonte immagine

Come funzionava la stampa ai tempi di Mani Pulite

19 gennaio 2010

Se sulla strada per tornare a casa c’è un’edicola fermatevi e comprate Il Foglio. L’articolo più interessante è a pagina I (da quelle parti usano i numeri romani) dell’inserto. Firmato Piero Sansonetti che, all’epoca di Mani Pulite era il condirettore dell’Unità, il vice di Walter Veltroni. Nell’ultima colonna racconta come funzionava l’informazione negli anni 92 e seguenti. (more…)