Posts Tagged ‘luigi zingales’

Non odiano Giannino, odiano quello che dice

22 aprile 2013

Sono da poco passati due mesi da un evento insignificante di fronte al disastro politico ed economico al quale stiamo assistendo. Il 18 febbraio, ad appena 6 giorni dalle elezioni politiche, Luigi Zingales pubblicava sul suo profilo Facebook il famoso post nel quale annunciava le sue dimissioni da Fare Per fermare il declino per la scarsa trasparenza riguardo ai titoli accademici del suo leader e candidato premier Oscar Giannino, dimessosi da tutte le cariche pochi giorni dopo.

(more…)

Annunci

INTERMEZZO Zingales: i luoghi comuni del sommo economista

6 febbraio 2012

Luigi Zingales colpisce ancora. Nell’ultimo numero de L’Espresso ha ripetuto uno dei luoghi comuni più di successo di sempre che, a gentile richiesta, fa il suo gradito ritorno nella penna del sommo economista. Eccolo: secondo la tradizione cattolica la ricchezza è un peccato e secondo quella marxista essa deriva da una forma di sfruttamento. Quindi è ovvio che in Italia la ricchezza non sia un atout per i candidati politici, la cosa strana, dice, è che questo sta avvenendo anche in America nei riguardi di Mitt Romney, candidato repubblicano alle primarie Usa, la cui ricchezza è vista “come una colpa”. (more…)

Banche: la buona idea di Zingales per evitare i crack

20 giugno 2010

L’ho sempre detto che Luigi Zingales è l’economista più intelligente in circolazione tra quelli della “nidiata” bocconiana. E’ arrivato a una conclusione che i suoi colleghi (Alesina, Guiso, Monti, Giavazzi e altri) devono ancora raggiungere. Ossia che le banche non vanno fatte fallire, come sostenevano all’inizio della crisi, nel 2007-2008. In un interessante editoriale sul Sole di sabato propone che sia l’Fmi a farsene carico. Come? Estromettendo innanzitutto gli azionisti, pagando i creditori a breve (immagino si riferisse ai correntisti) e assumendo la gestione dell’istituto in modo da garantire la sua operatività sui mercati soprattutto monetari e finanziari. (more…)

Crisi: e alla fine Zingales dà la colpa al Vaticano

9 aprile 2010

Questo è un post importante. Ho scritto oggi su Libero la recensione del libro di Luigi Zingales e Gianpaolo Salvini pubblicato dall’Università Bocconi Editore e che si intitola “Il buono dell’economia”. Parla di etica. Chi vuole compra Libero e legge la mia opinione. Però qui vorrei approfondire un passaggio in particolare. Il fatto estremamente positivo è che Luigi Zingales, che, contrariamente a quanto si possa pensare, stimo, afferma (finalmente!) che alla base della crisi finanziaria prima ed economica poi c’è anche un problema etico. (more…)

Salvare la Grecia per salvare l’Europa

26 febbraio 2010

La crisi della Grecia è una patata bollente finita tra le mani della sinistra europea. Non solo perché sono governi di sinistra a dover varare pesanti riforme sociali per resistere a deficit non sostenibili nel lungo periodo (Spagna, Portogallo e Grecia sono tutti governati dal centrosinistra e sono tutti sconvolti da scioperi e manifestazioni dopo la decisione di aumentare l’età pensionabile, uno dei tabù meglio custoditi dalla sinistra, o aumentare le tasse). Il motivo è anche un altro e cioè che, come ha spiegato Luigi Zingales esistono solo tre modi per reagire ai deficit: “Un forte aumento della produttività, una riduzione dei salari, o un congelamento dei salari nel contesto di una politica monetaria più accomodante nei confronti dell’inflazione”. (more…)